è un progetto che nasce da anni di esperienza della Centrale del Latte di Salerno. Un progetto che garantisce nella sua interezza qualità e tracciabilità del prodotto, attraverso l’utilizzo di processi industriali all’avanguardia. Il Nostro rappresenta un tassello importantissimo all’interno della storia aziendale. Il lancio di questo slogan avvenne nel 2004 contestualmente alla raccolta di solo latte della provincia di Salerno e rappresenta, al tempo stesso, un’affermazione di appartenenza e una vocazione a restituire al sociale quello che deriva dall’attività commerciale. Così nel corso degli anni da slogan si è trasformato in vero e proprio modus operandi dell’azienda che, da questo momento in poi, ha iniziato ad utilizzare latte proveniente solo ed esclusivamente da stalle situate nel territorio salernitano, affiancando a questo anche la costruzione di un presidio “sociale”, rispetto alla comunità cittadina e provinciale. Il Nostro rappresenta un vero e proprio sistema di tutela delle aziende e dei consumatori.

L’esperienza della Centrale del Latte di Salerno garantisce:

  1. La provenienza del prodotto. Il latte viene fornito solo ed esclusivamente dalla zootecnia locale.

  2. Una tecnologia avanzata attraverso l’utilizzo di processi industriali all’avanguardia

  3. Un rigoroso sistema di rintracciabilità della filiera.

  4. Qualità nel processo di produzione.

 

Qualità

Il piano di autocontrollo igienico sanitario (HACCP) è integrato all’interno del sistema di gestione per la qualità (SGQ). Il SGQ è certificato dal C.S.Q.A., secondo la norma internazionale volontaria UNI EN ISO 9001:2008 ed assicura elevati standard qualitativi lungo tutti i processi aziendali.

Rintracciabilità

La Centrale del latte opera come azienda responsabile del trattamento finale del latte ed applica un sistema di rintracciabilità per la produzione e vendita del latte fresco e derivati. Utilizza una procedura documentata a garanzia del consumatore finale, nel rispetto del D.M. 27 Maggio 2004, emesso dal Ministero Attività Produttive sulla G.U. n° 152 del 1 Luglio 2004 e, del D.M. 14 Gennaio 2005.