Sabato 1° giugno 2019 dalle ore 9:00 alle ore 14:00, sul Lungomare Trieste di Salerno, la Centrale del latte di Salerno organizza una grande festa per celebrare i suoi primi 90 anni al fianco dei salernitani e, insieme, festeggiare la Giornata mondiale del latte.

In particolare, con l’evento “Festa del latte – Tutti insieme per la colazione da record” l’Azienda, che da quasi un secolo entra nelle case dei salernitani con il suo latte (e non solo), lancia la sfida di trasformare un rituale quotidiano come la prima colazione in un grande rito collettivo.

Lungo il percorso pedonale prospiciente il mare sarà allestita una grande tavolata dove, con l’ausilio dei ragazzi dell’Istituto Alberghiero “Virtuoso” e di quelli dell’Istituto Turistico “Giovanni XXIII°”, sarà servita una prima colazione a base di latte fresco, caffè, cornetti e frutta fresca.

Oltre ai numerosi stand dei partner dell’iniziativa, fra cui le OO.PP. Agricole, Legambiente, e tanti altri, saranno allestiti laboratori creativi, aree fitness e sport, dove praticare una serie di attività con dimostrazioni, lezioni di pallavolo, fitwalking e altre discipline. L’Ordine dei Medici di Salerno metterà a disposizione i suoi associati per fornire anche servizi diagnostici e consigli per una sana e corretta alimentazione e la Fondazione Veronesi con l’Anicav organizzerà una raccolta fondi per la ricerca.

Sul palco, dopo i saluti istituzionali del titolare della Centrale, Angelo Mastrolia; del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca (in attesa di conferma), del Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e del Presidente Confindustria e CCIAA Salerno Andrea Prete, ci sarà la consegna degli attestati di riconoscimento ai dipendenti, ai concessionari e agli allevatori della Centrale del latte e la premiazione dei clienti vincitori del Grande Concorso “90 anni di regali”. Saranno inoltre premiati il consumatore più fedele e il punto vendita più antico dell’azienda. Non mancheranno momenti musicali e di animazione con la diretta radio dell’evento sulle frequenze di RCS75 Radio Castelluccio.

Tutti i partecipanti potranno contribuire a un grande racconto corale attraverso i social network e condividere contenuti come foto e stories Instagram con l’hashtag dedicato #festadellatte e taggando il profilo/pagina della Centrale del latte di Salerno.

presenta
ERTILIA GIORDANO

Presenta: Ertilia Giordano

La “zuppa di latte” è il simbolo per eccellenza della
prima colazione “come una volta”.

Più che mai in Campania, dove viene associata alla celebre battuta di Luca Cupiello alias Luca De Filippo, figlio del grande Eduardo, nella commedia teatrale “Natale in Casa Cupiello”, rappresentando, nell’immaginario collettivo, un rituale irrinunciabile.

Negli anni Cinquanta la zuppa di latte era il lauto pasto consumato dalla popolazione contadina a metà mattina, e che doveva fungere da riserva energetica fino a sera. Con gli anni le abitudini alimentari si sono evolute, così come è cresciuta la varietà di prodotti sulle tavole degli italiani nel primo pasto della giornata, ma il latte continua ad essere il re indiscusso della colazione italiana

La Centrale del latte di Salerno, consapevole di ciò, negli anni ha saputo evolversi offrendo prodotti che andassero incontro alle nuove esigenze di salute, di gusto e di sicurezza alimentare delle persone, ma allo stesso tempo è riuscita a rimanere se stessa, conservando l’identificazione con il territorio e con la tradizione.

Attraverso la Festa del latte, l’Azienda intende festeggiare il proprio 90° compleanno esprimendo la propria gratitudine ai salernitani e scrivendo una nuova pagina della sua storia aziendale e del territorio.